La gestione contabile

Contabilità generale

La procedura permette di gestire tutti gli aspetti contabili/fiscali, di Professionisti e Aziende in contabilità ordinaria e semplificata. In questa sessione si inseriscono tutte le operazioni contabili necessarie alla gestione dell’Azienda: fatture, note di credito, corrispettivi, incassi, pagamenti, versamenti, acquisti e cessioni di cespiti, ritenute d’acconto, ratei, risconti, giroconti.

Ogni Azienda potrà personalizzare tutti i parametri per la gestione della contabilità e di ulteriori funzionalità correlate.
L’Utente ha la possibilità di “navigare” all’interno della procedura senza uscire dal programma.
Sono infatti accessibili, con appositi tasti di funzione o con l’utilizzo del mouse, tutte le opzioni di inserimento, variazione anagrafiche e tabelle (Clienti, Fornitori, Sottoconti, ecc.). L’immissione è guidata attraverso causali contabili già fornite, caratterizzate da automatismi e schemi di imputazione.

Gestione IVA

Il programma offre la completa gestione dell’IVA per i vari regimi fiscali ed i relativi adempimenti (liquidazione IVA ad esigibilità differita, sospensione d’imposta, ventilazione, scorporo, indetraibilità, ecc.).

Bilanci

Oltre alle suddette funzioni di contabilità è possibile generare ed emettere bilanci a sezioni contrapposte: bilanci CEE, riclassificazioni parametriche a cura dell’Utente, bilanci civilistici, prospetti IRAP, note integrative, relazioni, prospetti contabili vari, atti societari, analisi di bilancio, ecc.

L’applicazione è concepita per eseguire, grazie alle più moderne tecnologie, l’analisi economica, patrimoniale e finanziaria dei dati di bilancio.

Bilancio UE-Nota Integrativa: per la redazione di Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa secondo gli schemi previsti dal codice civile dopo il recepimento della IV direttiva CEE - generazione bilancio in formato XBRL.

Bilanci Personalizzati: per creare liberamente schemi di riclassificazione fino a 6 livelli di Stato Patrimoniale e Conto Economico.

Le strutture così create consentono visualizzazioni annuali e multiannuali del bilancio e/o visualizzazioni dettagliate per periodi (mese, trimestre...), scostamento tra consuntivi, calcolo del break-even point, ecc.

Indici di bilancio: per la creazione e il calcolo di indicatori personalizzati. I riferimenti sono gli schemi di riclassificazione, creati con la componente Bilanci Personalizzati. L’utilizzatore può fruire delle principali operazioni matematiche, del valore di ciascuna voce di riclassificazione e di ciascun conto, anche per realizzare calcoli molto articolati.

Basilea 2: le regole di Basilea 2 presuppongono l’utilizzo di specifici schemi di riclassificazione e di indici per calcolare il rating dell’azienda. Indici e schemi vengono forniti direttamente in Passepartout Businesspass, con la possibilità di creare ulteriori schemi e definizioni specifiche.

Cespiti

Sulla base di quanto previsto dal T.U.I.R., Passepartout Businesspass propone una completa gestione di immobilizzazioni materiali, immateriali, oneri pluriennali. È attivabile anche una gestione civilistica. L’inserimento o la cessione di un cespite possono avvenire direttamente da Prima Nota, oppure dalla specifica funzione di gestione dei cespiti.

Contestualmente alla cessione, vengono calcolate le eventuali plusvalenze/minusvalenze. La cessione può essere effettuata sia in percentuale, che a valore. La generazione delle scritture contabili, relative agli ammortamenti, può avvenire direttamente in Prima Nota, oppure su archivi extracontabili, effettuando simulazioni per valutarne preventivamente gli effetti sul bilancio d’esercizio. La gestione delle manutenzioni permette il corretto calcolo della quota deducibile nell’esercizio in corso e delle quote deducibili negli esercizi successivi.

Nel caso di gestione a “doppio binario”, civile e fiscale, il programma genera in automatico, le variazioni temporanee e definitive da apportare nelle dichiarazioni dei redditi; nel caso di gestione della fiscalità differita vengono calcolate anche le imposte anticipate e differite da riportare in bilancio.

Gestione variazioni fiscalità differita

Per le Aziende in contabilità ordinaria, il modulo di raccordo contabilità civile/fiscale gestisce i “disallineamenti” tra le valutazioni a fini civilistici e quelle effettuate a fini fiscali. Con tale programma è possibile:

  • imputare le variazioni e le deduzioni extracontabili aventi solo “natura fiscale”; le variazioni possono essere create manualmente o in maniera automatica, utilizzando appositi automatismi della procedura
  • effettuare una riconciliazione tra reddito civilistico e reddito imponibile fiscale
  • determinare la fiscalità differita a carico dell’esercizio

Ritenute d'acconto

La procedura consente la corretta determinazione delle ritenute d’acconto effettuate a Professionisti. La funzione si attiva semplicemente inserendo nell’anagrafica del Fornitore il codice tributo.
Si ottengono tutte le stampe per la determinazione delle ritenute già versate e di quelle maturate, ma non ancora versate.
Attraverso le stampe è possibile effettuare i versamenti all’erario, generando in automatico tutte le operazioni contabili necessarie. È possibile gestire tutti gli obblighi inerenti ai versamenti delle ritenute tramite delega F24.

In questa sessione si ottengono:

  • aggiornamento delle quietanze utilizzate per la certificazione del modello 770
  • registrazione in Prima Nota del versamento
  • stampa dei certificati di avvenuto versamento per i Professionisti

Delega di versamento F24 - F23

La generazione automatica della delega di pagamento F24 viene eseguita alla conferma dei quadri riepilogativi della pratica o alla conferma della pratica stessa. In ogni caso, al termine dell’elaborazione è sempre possibile intervenire manualmente.
Per integrare in maniera efficace i debiti ed i crediti scaturiti dalla dichiarazione, è stata implementata la gestione dei “prospetti di compensazione”. È prevista la rateizzazione dei tributi a debito, che avviene dopo aver utilizzato i crediti presenti in dichiarazione. La procedura applica, automaticamente, maggiorazioni ed interessi previsti dalla normativa.
La predisposizione per l’invio telematico del F24 può avvenire tramite CBI o ENTRATEL.
La procedura gestisce anche i versamenti di tasse, imposte, sanzioni ed altre entrate da effettuarsi tramite delega F23.

Modello 770

All’interno di un’unica pratica 770 è possibile gestire sia il modello 770 semplificato, che il modello 770 ordinario.
Dalla contabilità vengono estrapolati i dati necessari alla compilazione delle Certificazioni di lavoro autonomo, tramite le seguenti elaborazioni:

  • crea/sostituisce i percipienti
  • crea/sostituisce/cancella i singoli pagamenti
  • importa i movimenti associati ai percipienti

La procedura è dotata di un modulo apposito che consente di importare i dati da tutti i programmi di gestione paghe.
L’import avviene attraverso l’archivio standard, nel formato ministeriale previsto per gli invii telematici.